28/05/15

Musicisti con gli strumenti? No, basta l'iPhone

Sarà un caso che Artiphon nasce a Nashville, la capitale del Tennessee soprannominata “Città della musica”? Forse no, visto che questa nuova startup nasce per permettere nuove forme di sperimentazione musicale.
Cuore dello strumento l'iPhone della Apple, inserito in un corpo di legno dotato di tastiera con una serie di magneti usati per pizzicare le corde.


Uno strumento per i chitarristi, quindi? Non solo, visto che già il nome, Instrument 1, lascia immaginare a quanto sia stato pensato per fungere da strumento universale. Grazie a una apposita app, infatti, Instrument funziona come chitarra, come banjo, mandolino, basso, violino.
Non siete appassionati di strumenti a corde? Nessun problema: se occorre, le due superfici tattili, i magneti e la tastiera possono trasformarsi in percussioni e l'intero strumento in una batteria elettronica.
Non può mancare, ovviamente, il sintetizzatore e il registratore per le composizioni personali.
Artiphon è compatibile con GarageBand, la app che ha tutto ciò che ti serve per imparare, suonare, registrare, mixare e condividere musica eccezionale, anche se non hai mai suonato.
Intento di Mike Butera, fonatore della Artiphon è stato creare uno strumento che ne contenesse tanti, pur restando strumento nonostante l'anima digitale.
Per ordini e acquisti si può curiosare sul sito della Artiphon (www.artiphon.com). Prezzo: 650 euro circa.

Nessun commento:

Posta un commento