24/10/13

L’aria è inquinata? Basta un colpo di spugna

Se con lo stile di vita della società moderna non si riesce a ridurre più di tanto le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, allora la soluzione all’inquinamento può solo essere una: cercare di eliminare la Co2 dall’aria.
È quello che devono aver pensato i fisici Klaus Lacker e Allen Wright nel  progettare alcuni megafiltri filtri che, come enormi spugne, avrebbero il compito di assorbire in aria le emissioni di anidride carbonica.
I filtri, che sono allo studio alla Columbia university, contengono la stessa resina con cui funzionano gli addolcitori dell’acqua. In questo caso, la resina impregnata di carbonato di sodio, potrebbe assorbire la Co2 nell’aria, producendo come residuo soltanto dell’innocuo bicarbonato di sodio. Il sistema, in fondo, non è del tutto nuovo, visto che filtraggi simili sono già usati per riciclare l’aria nei sottomarini e nelle navette spaziali.
La novità di questo nuovo filtro è la sua alta porosità, che permette di assorbire il dannoso gas in modo molto rapido. Una volta riempiti di anidride carbonica, i filtri si puliscono mettendoli sottovuoto e sciacquandoli. Il gas estratto, una volta liquefatto, può venire pompato sottoterra, oppure trasformato in idrocarburo.

Nessun commento:

Posta un commento