08/03/12

Inkling Pen: disegni digitali senza rinunciare al tratto manuale

Se siete disegnatori e non riuscite proprio ad abituarvi ai software di disegno a mano libera, ma non volete rinunciare a gestire i vostri lavori in digitale, ecco una valida alternativa allo scanner. Si tratta di una classica penna a sfera, dotata di cinque punte diverse, per disegnare sulla carta.
La penna è però dotata di un ricevitore wireless, la cui registrazione si attiva e disattiva a piacimento, che una volta connesso al pc o al Mac tramite una porta Usb, trasferisce il disegno nei formati immagine gestiti dai programmi di disegno e di ritocco della Adobe (Photoshop, Illustrator) e di Sketchbook Pro. Il software ha installare sul computer per eseguire il trasferimento delle immagini è fornito insieme alla penna. I file possono essere salvati nei formati standard previsti per le immagini, sia bitmap che vettoriali (tiff, jpg, pdf, bmp, png, svg).
La penna legge fino a un migliaio di livelli di pressione diverse e permette di registrare diversi livelli di immagini, per separare, per esempio, il disegno iniziale da quello finale. Una volta scaricati sul pc le diverse fasi del disegno verranno gestite dai software grafici come i normali livelli da assemblare a piacimento.
La penna, disponibile sul mercato italiano da ottobre, del 2011 è prodotta dalla Wacom e costa circa 160,00 euro.



1 commento: