03/01/12

Anno 2070

Genere: strategia
Piattaforma: Pc
Produttore: Ubisoft
Dopo le precedenti ambientazioni in scenari di secoli passati, abbandonati gli scenari dei borghi medievali di Anno 1014, eccoci invece proiettati nel futuro, in un mondo che ricorda dello del film Waterword. Gli oceani hanno sommerso la terra e distrutto l’ecosistema, le fonti di energia si sono esaurite, rimangono soltanto alcune isole, alcune popolate e altre da colonizzare. Il problema principale sono le fonti energetiche: puoi scegliere di affidarti a uno dei due gruppi presenti: Eden iniziative e Global trust. La strategia vincente sarà la crescita eco-sostenibile o la vecchia ideologia che non si preoccupa dell’inquinamento e dello sfruttamento delle risorse? La prima utilizza impianti eolici e fotovoltaici, ma necessita di grandi spazi che le poche isole rimaste non possono offrire. La seconda sfrutta gli idrocarburi presenti e si basa sull’estrazione mineraria ma è penalizzata da costi ambientali molto alti, che squilibrano il “bilancio energetico” di cui dovete rendere conto. 
Mentre cercate di ricostituire la civiltà e ripopolare la comunità, vi troverete di fronte a problemi sempre più complessi. La popolazione diventerà man mano sempre più esigente e non si accontenterà più dei generi di prima necessità: vi arriveranno richieste svariate come yogurt alla frutta e pastasciutta, televisioni e sale da concerto. Sarete di grado di produrre o importare i generi e i materiali necessari? Attenzione poi al problema sicurezza: non dimenticate di prevedere la costruzione degli ospedali e le sedi dei vigili del fuoco. E in questo capitolo ricordate che potete edificare anche sott’acqua…

3 commenti:

  1. Bello!!! Io in questi giochi di solito porto tutti alla rovina, sono proprio imbranata :-)

    RispondiElimina
  2. Il genere di gioco che mi piace! ^_^

    RispondiElimina