27/01/12

Premio Liebster Blog

Cari e affezionati lettori,
oggi questo blog ha ricevuto inaspettatamente un premio: un piccolo riconoscimento che però è stato accolto con tanta emozione e tanta gioia. Si tratta del premio “Liebster Blog Award” e mi è stato conferito da Anna, autrice del blog La Bottega felice
La parola Liebster deriva dal tedesco e significa "amabile", e nel caso del premio in questione significa Blog preferito.
Ogni blogger che lo riceve deve consegnarlo ad altri cinque blog preferiti, con meno di duecento iscritti.
Ecco le regole da seguire:
1. chi riceve il premio dovrà ringraziare il blog che l'ha premiato e linkarlo;
2. dovrà inserire il logo di Liebster Blog;
3. scegliere cinque blog meritevoli con meno di duecento iscritti;
4. avvisare i blogger con un commento sul loro blog.
Ecco i blog che ho scelto di premiare:
Ancora un grazie di cuore ad Anna.

11/01/12

Presentato al Ces lo smartphone più sottile del mondo

Ha aperto ieri 10 gennaio a Las Vegas il Consumer Electronic Show (Ces), che chiuderà i battenti venerdì 13 gennaio. I tantissimi prodotti esposti saranno per lo più evoluzioni e miglioramenti di quelli già esistenti: nuovi netbook e tablet, portatili più leggeri, televisori con definizioni maggiori.
Ascend P1S
Insomma, niente che possa rivoluzionare il mercato. L’edizione di quest’anno registrerà inoltre assenze importanti: oltre ad Apple e Google (che manca l’appuntamento da diversi anni), quest’anno mancherà anche Microsoft, come già annunciato da Steve Ballmer, l’amministratore delegato del colosso americano. Durante la presentazione alla stampa, il portavoce dell’associazione responsabile della fiera, Shawn DuBravac, ha esposto le previsioni dei consumi per l’anno 2012. Le spese per i prodotti elettronici sono previsti in rialzo del 5% rispetto all’anno precedente. Smartphone e tablet confermeranno il trend in salita, con previsioni di aumento rispettivamente del 22% per gli smartphone e del 50% per i tablet. Tra gli oltre 20.000 prodotti esposti provenienti da tutti i paesi, la Huawei technologies ha presentato lo smartphone più sottile del mondo, Ascend P1S, che ha uno spessore di appena 6,68 millimetri e pesa 130 grammi. Il prodotto del colosso cinese ha uno schermo Amoled da 4,3 pollici (risoluzione 960x540 pixel), un processore Dual-core da 1.5 GHz Cortext-A9 e fotocamera posteriore da 8 Megapixel. Ha possibilità di fare filmati a 1080p, è dotato di Gps assistito e di slot per microSD fino a 32 Gb. Come sistema operativo utilizza Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Ascend P1S dovrebbe essere disponibile su tutti i mercati a partire dal secondo trimestre dell’anno. 

10/01/12

Concerto dal vivo? Sì, ma senza il cantante

La fantasia dei giapponesi non ha proprio limite… Scene con centinaia di persone che impazziscono ai concerti, al punto di svenire e stare male, le avevamo viste già ai tempi dei Beatles, ma per rivedere lo stesso spettacolo in un concerto virtuale bisogna proprio spostarsi in Giappone. Sì, perché l’ultima tendenza nipponica è allestire concerti veri e propri, con palco, pubblico e orchestra, ma senza cantante. Il protagonista della serata musicale è sostituito da un personaggio di fantasia animato da una proiezione tridimensionale, e si chiama Hatsune Miko. L’ologramma permette di proiettare e far muovere la cantante come una vera star, mentre un software specifico per la sintesi vocale, Vocaloid, si occupa di darle voce. Hatsune Miko assicura il tutto esaurito per ogni serata, come una vera stella del rock. Il pubblico partecipa con grande fervore: canta, applaude e urla come se fosse di fronte a un divo in carne e ossa. Ad apprezzare l’innovazione giapponese è stato anche l’ex-cantante dei System of a dream, Serj Tankian. Durante numerose interviste rilasciate qualche tempo fa, il cantante armeno naturalizzato statunitense avrebbe infatti dichiarato di essere attratto dall’idea di realizzare un tour olografico al fine di ridurre le emissioni di anidride carbonica derivanti dagli spostamenti per le tournée. Ma ha promesso di interagire dallo studio di proiezione con tutti i fans come se si trovassero nello stesso posto. D’altra parte lo stesso Alice Cooper, a maggio dell’anno scorso ha usato la tecnica dell’ologramma per trasmettere a Londra le immagini di un concerto tenuto in California. E i giapponesi ora hanno pensato di “costruirsi” una rock star completamente personale…

05/01/12

Nel futuro dell’iPad le applicazioni di Office

Non c’è da stupirsi più di tanto. Da tempo Apple ha accantonato la rivalità nei confronti di Microsoft e ha permesso lo sviluppo delle applicazioni per ufficio per i propri sistemi operativi, contribuendo non poco all’espansione dei propri prodotti. Ora arriva la notizia di un possibile rilascio di una versione Office appositamente studiata per l’iPad che consentirà di visualizzare, creare e modificare documenti di Powerpoint, Excel e Word. L’App che renderà più completo l’iPad si chiama CloudOn e sfrutterà il servizio Dropbox per rendere disponibile il materiale di Office. Naturalmente non ci si deve aspettare di lavorare e salvare i file in locale come sul pc: Office girerà sui computer di Dropbox e i file verranno sincronizzati in modo istantaneo con le cartelle del proprio computer. Per ora l’App è scaricabile soltanto dagli utenti americani: su Apple store è disponibile in versione gratuita. Nessuna indiscrezione sul possibile utilizzo anche da parte degli utenti iPhone.

04/01/12

Football Manager 2012

Genere: simulazione sportiva/strategia
Editore: Sega
Piattaforme: Pc, Mac
Pensi di avere i numeri per diventare un buon tecnico di una squadra di calcio? Scegli una delle oltre 50 squadre presenti nel gioco, compresi i più importanti club europei, e assumine il controllo. Decidi tu chi gioca e chi si deve accontentare della panchina, segui gli allenamenti, pianifica la tattica di gioco, effettua le sostituzioni e segui tutta la partita in 3D.  Il tuo ruolo di manager di dà potere decisionale su tutto, anche sugli affari della squadra fuori dal campo. Puoi effettuare trasferimenti di giocatori e firmare contratti, anche per il settore giovanile. Se riesci a fa crescere questi giovani talenti hai la possibilità di rivenderli ad altre squadre per realizzare i capitali a te necessari per l’acquisto di fuoriclasse.
Se fra di essi pensi ci sia il giocatore che può fare la differenza, fallo esordire in prima squadra e prova a portare in vetta alla classifica il tuo club. Se non sei pienamente convinto, puoi bloccare aree della negoziazione contratti per gestire al meglio i bilanci e rendere flessibili le tue offerte ai giocatori o i procuratori.

Crea la tua rete di osservatori che durante tutta la durata del campionato visioneranno gli atleti di persona e te ne daranno segnalazione. Stai attento a tutti i parametri perché un crack finanziario ti procurerebbe immediatamente l’esonero dal ruolo.
Non dimenticarti che gestisci degli uomini e devi far conto con i loro problemi: devi risollevare morali a terra, giustificare le esclusioni, provare a cambiare tattica per offrire chance a tutti. Se le finanze della società sono disastrate ma la tua squadra ha bisogno di rinforzi, prova con il sistema dei prestiti. Se riuscirai a farti un nome come coach, una squadra di grande prestigio europeo potrebbe essere interessata a te. A quel punto dovrai decidere se portare i tuoi affezionati uomini o puntare sui migliori campioni… 
Disponibile anche un forum di community all’indirizzo http://footballmanagergame.forumcommunity.net/ 

03/01/12

Anno 2070

Genere: strategia
Piattaforma: Pc
Produttore: Ubisoft
Dopo le precedenti ambientazioni in scenari di secoli passati, abbandonati gli scenari dei borghi medievali di Anno 1014, eccoci invece proiettati nel futuro, in un mondo che ricorda dello del film Waterword. Gli oceani hanno sommerso la terra e distrutto l’ecosistema, le fonti di energia si sono esaurite, rimangono soltanto alcune isole, alcune popolate e altre da colonizzare. Il problema principale sono le fonti energetiche: puoi scegliere di affidarti a uno dei due gruppi presenti: Eden iniziative e Global trust. La strategia vincente sarà la crescita eco-sostenibile o la vecchia ideologia che non si preoccupa dell’inquinamento e dello sfruttamento delle risorse? La prima utilizza impianti eolici e fotovoltaici, ma necessita di grandi spazi che le poche isole rimaste non possono offrire. La seconda sfrutta gli idrocarburi presenti e si basa sull’estrazione mineraria ma è penalizzata da costi ambientali molto alti, che squilibrano il “bilancio energetico” di cui dovete rendere conto. 
Mentre cercate di ricostituire la civiltà e ripopolare la comunità, vi troverete di fronte a problemi sempre più complessi. La popolazione diventerà man mano sempre più esigente e non si accontenterà più dei generi di prima necessità: vi arriveranno richieste svariate come yogurt alla frutta e pastasciutta, televisioni e sale da concerto. Sarete di grado di produrre o importare i generi e i materiali necessari? Attenzione poi al problema sicurezza: non dimenticate di prevedere la costruzione degli ospedali e le sedi dei vigili del fuoco. E in questo capitolo ricordate che potete edificare anche sott’acqua…